• Comunicazione

15.05.2020 - Fidanzamento di S.A.R. il Duca di Noto con Lady Charlotte Lindesay-Bethune

Aggiornato il: mag 16



Le LL.AA.RR. il Duca e la Duchessa di Calabria hanno annunciato il fidanzamento del loro figlio maggiore, S.A.R. il Principe Don Jaime di Borbone delle Due Sicilie, Duca di Noto, con Lady Charlotte Diana Lindesay-Bethune, figlia minore del sedicesimo Conte e della Contessa di Lindsay. S.A.R. il Duca di Calabria, come Capo della Real Casa di Borbone delle Due Sicilie, ha prestato il suo consenso in base alle disposizioni degli Atti Reali del 1829 e del 1836. S.A.R. Don Jaime di Borbone delle Due Sicilie e Lady Charlotte Diana Lindesay-Bethune si sposeranno nell'estate del 2021.


S.A.R. il Principe Don Pedro di Borbone delle Due Sicilie, Duca di Calabria, Conte di Caserta, Capo della Real Casa di Borbone delle Due Sicilie (a destra) e S.A.R. il Principe Don Jaime di Borbone delle Due Sicilie e Landaluce, Duca di Noto (a sinistra).

S.A.R. il Principe Don Jaime di Borbone delle Due Sicilie e Landaluce, Duca di Noto è nato a Madrid il 30 giugno 1996. È figlio primogenito del Capo della Real Casa di Borbone delle Due Sicilie, S.A.R. il Principe Don Pedro di Borbone delle Due Sicilie, Duca di Calabria, Conte di Caserta e Donna Sofia Landaluce y Melgarejo. È laureato in giurisprudenza al Centro Universitario Villanueva e ha conseguito un Master in Business Administration alla IE University Business School. Dal 2018 è Direttore del Plug and Play Tech Center (una delle principali società globali specializzate in investimenti nelle fasi iniziali e come acceleratore e innovatore aziendale), a Parigi e da luglio 2019 anche in Spagna. Parla spagnolo, inglese, francese e italiano. È Gran Prefetto e Presidente della Real Deputazione del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, Cavaliere Gran Croce di Giustizia, Cavaliere dell’Insigne e Reale Ordine di San Gennaro, dell'Ordine di Malta e dell'Ordine dell'Alcantara. Suo nonno, cugino di primo grado di Don Juan Carlos, era S.E.R. Don Carlos di Borbone delle Due Sicilie, Duca di Calabria, Infante di Spagna. Sua nonna, la Principessa Anna di Orléans, era la figlia dei Conti di Parigi. Donna Sofía, sua madre, è la pronipote dei Duchi di San Fernando de Quiroga. Lady Charlotte Diana Lindesay-Bethune è nata il 12 maggio 1993. È figlia di James Randolph Lindesay-Bethune, sedicesimo Conte di Lindsay, venticinquesimo Lord Lindsay of the Byres e quindicesimo Lord Kilburnie, Kingsburn and Drumry, già Sottosegretario di Stato parlamentare per la Scozia ed già Presidente del National Trust for Scotland, e Diana Mary Chamberlayne-Macdonald, Contessa di Lindsay, figlia di un gentiluomo della Regina e pronipote di Sir Alexander Somerled Angus Bosville Macdonald of Sleat, sedicesimo e principale Baronetto della Scozia, Patrono del Royal Caledonian Ball. Ha studiato alla St Mary's School, a Calne. Laureata in arabo e persiano all'Università di Oxford nel 2015. Dopo uno stage presso il Foreign and Commonwealth Office è entrata a far parte di Citibank, dove è attualmente Vice Presidente aggiunto in Transition Management. Parla inglese, spagnolo, persiano e arabo. Ha due sorelle e due fratelli, il più anziano è l'attuale visconte di Garnock.


S.A.R. Don Jaime di Borbone delle Due Sicilie con Lady Charlotte Diana Lindesay-Bethune.

La famiglia Lindesay o Lindsay è di origine danese o vichinga, essendo arrivata in Gran Bretagna prima della conquista normanna e giunse alla ribalta con Sir Walter de Lindsay, un membro del Consiglio di Scozia del Re David I nel 1116. Suo nipote, Sir David Lindsay of Crawford and Byres, fu High Chamberlain della Scozia nel 1256 e in seguito morì nella Crociata in Tunisia guidata da Luigi IX di Francia nel 1270. Il figlio di Sir David, Sir Alexander de Lindesay, fu uno dei principali sostenitori di Sir William Wallace e Robert the Bruce contro Edward I d'Inghilterra. David, figlio di Alexander, Barone feudale di Crawford and of the Byres, era l'antenato di David Lindsay, creato Conte di Crawford nel 1398, che era sposato con Elisabetta, figlia del Re Robert II di Scozia, e di John Lindesay, il cui nonno materno era Sir William Keith, Marischal (Maresciallo) di Scozia, creato Lord Lindsay of the Byres nel 1444 e fu sposato con una figlia di Lady Joan Stewart, nipote del Re Robert II. Il quinto Conte di Crawford fu creato Duca di Montrose nel 1488 ma il titolo fu perduto e solo più tardi gli tornò vita durante. John Lindsay, quinto Lord Lindsay of the Byres, fu un consigliere del Re Giacomo V e fu al comando delle forze scozzesi nella battaglia di Ancrum Muir (1545); sua moglie, Lady Helen Stewart, era strettamente imparentata con le case reali sia scozzesi che inglesi. John, decimo Lord Lindsay of the Byres, che in seguito ricoprì l'incarico di Tesoriere di Scozia, fu creato Conte di Lindsay e Lord Parbroath nel 1633 e successe come diciassettesimo Conte di Crawford nel 1644; il titolo di Crawford continuò ad essere detenuto dai Conti di Lindsay fino al 1808 quando passò ad Alexander Lindsay, sesto conte di Balcarres. Il diritto alla Contea di Lindsay passò quindi a un cugino, e fu conformato per il decimo Conte nel 1878, e quindi all'attuale Conte, James Lindesay-Bethune, che ricoprì la carica di Sottosegretario di Stato parlamentare per la Scozia dal 1995 al 1997 ed è stato Presidente del National Trust for Scotland dal 2012 al 2017; siede come un pari ereditario conservatore eletto. Succedette a suo padre nel 1989 come sedicesimo Conte, quindicesimo Visconte Garnock, venticinquesimo Lord Lindsay of the Byres, e quindicesimo Lord Kilburnie, Kingsburn and Drumry, dopo essersi sposato nel 1982 con Diana Mary Chamberlayne-Macdonald, nipote di Sir Alexander Bosville Macdonald of Sleat, sedicesimo e Premier Baronet of Scotland. La madre di Lord Lindsay era una discendente dei Duchi di Buccleuch and Queensberry e quindi del Re Carlo II. La famiglia assunse il nome aggiuntivo Bethune come erede di quella famiglia dal matrimonio di George Lindsay di Wormiston con Margaret Bethune (deceduta nel 1782), figlia maggiore ed erede di Thomas Bethune of Kiloconquhar. Questo ramo scozzese della famiglia Béthune (ora estinto nella linea maschile), originario delle Fiandre, fu fondato da Robert VI, Lord of Béthune, a cui furono concesse terre in Scozia intorno al 1192. I suoi fratelli, che rimasero in Francia, erano antenati dei Duchi di Sully and Chârost e altri rami della famiglia Béthune/Bethune.



Fonti: Don Guy Stair Sainty, Cavaliere del Insigne e Reale Ordine di San Gennaro, Balì Gran Croce di Giustizia, Vice Gran Cancelliere del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio; Don Amadeo-Martin Rey y Cabieses, Cavaliere Gran Croce di Giustizia, Vice Uditore Generale del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio.

1,178 visualizzazioni

© 2020 Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio

Real Commissione per l'Italia 

S i t o   U f f i c i a l e

  • Facebook App Icon
  • Youtube