Restituzione della restaurata tela di San Francesco di Paola di Arquata del Tronto

Nel 2017 la Delegazione Marche e Romagna del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio accolse con entusiasmo l’appello della...

Nel 2017 la Delegazione Marche e Romagna del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio accolse con entusiasmo l’appello della Diocesi di Ascoli Piceno di partecipare al progetto Lavori in corso: opere d’arte dai luoghi del sisma, che invitava associazioni e cittadini a farsi carico del restauro di opere religiose, recuperati dagli edifici sacri colpiti dai devastanti terremoti del 24 agosto e del 26-30 ottobre 2016, per restituirle alla tradizionale e consolidata devozione. Nel corso di alcune visite ai beni in magazzino, l’attenzione cadde su una tela di grosse dimensioni, proveniente dalla distrutta chiesa della Santissima Annunziata di Arquata del Tronto, uno dei paesi maggiormente devastati dal sisma.

Originariamente posta nell’altare di sinistra (foto sopra), la tela particolarmente venerata raffigura San Francesco di Paola, santo calabrese, fondatore dell’Ordine dei Minimi, in passato patrono del Regno delle Due Sicilie, Spagna, Francia e Boemia, caro all’Ordine Costantiniano.

La tela versava in condizioni di forte degrado per cui necessitava di un profondo ed impegnativo restauro, di cui si fece carico la Delegazione di Marche e Romagna. Il progetto di recupero dell’opera fu presentato all’Ufficio Diocesano per i Beni Culturali Ecclesiastici, per essere inoltrato alla Soprintendenza regionale per le procedure necessarie. Acquisita nel febbraio 2018 l’autorizzazione, il dipinto fu prelevato dal deposito temporaneo ascolano delle opere terremotate e trasferito presso un qualificato laboratorio che ne completò il restauro nell’autunno del 2019.

Però, la restituzione ufficiale pubblica alla Diocesi di Ascoli Piceno della tela restaurata fu rimandata per le vicende legate all’emergenza COVID-19.

Finalmente, alle ore 10.30 di sabato 2 settembre 2023 avverrà la restituzione ufficiale presso il Museo Diocesano, alla presenza del Vescovo di Ascoli Piceno, Mons. Gianpiero Palmieri e di una rappresentanza della Delegazione Marche e Romagna guidata dal Delegato, il Nob. Dott. Carlo dei Conti Cicconi Massi, Cavaliere di Gran Croce Jure Sanguinis con Placca d’Oro e da Mons. Umberto Gasparini, Cappellano di Merito.

Dopo i saluti introduttivi e la presentazione dell’opera restaurata, il Padre Marco Gagliardi, O.M., dell’Ordine dei Minimi, terrà una conferenza sulla figura e spiritualità di San Francesco di Paola.

L’evento si concluderà con alcune comunicazioni di Don Elio Nevigari, che nel ruolo di Incaricato Diocesano per i Beni Culturali Ecclesiastici ha seguito sin dall’inizio tutte le fasi del progetto.

Terminata la parte pubblica, i Cavalieri e le Dame Costantiniani proseguiranno la visita del Museo Diocesano, seguita da un momento di preghiera guidata da Mons. Umberto Gasparini in Cattedrale, anch’essa ricca di preziose ed uniche testimonianze artistiche-religiose.

La mattinata si concluderà con una colazione confraterna presso un ristorante in loco.

Segnaliamo


Prima Pagina Online – Il quotidiano del Piceno e delle Marche, 28 agosto 2023 [
https://www.primapaginaonline.it/2023/08/28/ordine-costantiniano-di-san-giorgio-pala/ ]

Piceno Time, 28 agosto 2023 [ https://www.picenotime.it/it/pagine/59F89E34-F658-11E9-BA84-B0A97E8EE179,FD99864A-FBDC-11EA-85A3-B832108FCDFE,E5659904-4582-11EE-A346-0198A4239F6D/ ]

Il Resto del Carlino, 29 agosto 2023 [ https://www.ilrestodelcarlino.it/ascoli/cronaca/san-francesco-di-paola-torna-a-casa-il-restauro-dopo-i-danni-del-sisma-f3269c7d ]

Avanzamento lettura