03.07.2021 - Lettera del Gran Maestro al Capitulum Generale 2021 O.F.M.

Il Gran Maestro del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, S.A.R. il Principe Don Pedro di Borbone delle Due Sicilie e Orléans, Duca di Calabria e Conte di Caserta, in occasione dell’apertura del Capitulum Generale 2021 dell’Ordine dei Frati Minori in Roma presso il Collegio Internazionale San Lorenzo da Brindisi, ha inviato una propria lettera di augurio e di saluto. La missiva, rivolta a tutti i Reverendissimi Padri Capitolari, è stata resa disponibile alla lettura sia nella seduta iniziale dell’assise che sul sito ufficiale dell’Assemblea a cura dell’Ufficio Comunicazione della Curia Generale dei Frati Minori [QUI].

Il Gran Maestro ha espresso profondo attaccamento ai Francescani, che considera voce di Pace, e segue sempre con attenzione la loro attività su scala globale nell’evangelizzazione e nelle opere di assistenza agli ammalati, a chi ha bisogno di istruzione, a chi è solo, ma anche per l’impegno nella Custodia dei Luoghi Santi.

Il Capitolo Generale è il numero 185° della storia dei Frati ed in questo contesto, sotto la guida e con l’effusione dello Spirito Santo, verrà eletto il 122° successore di San Francesco. Esso durerà sino al giorno 18 luglio 2021, mentre i Padri Capitolari si recheranno in Udienza dal Santo Padre Francesco il giorno 17 luglio 2021.

La vicinanza spirituale dell’Ordine Costantiniano alla riunione capitolare avviene, inoltre, anche con la presenza del Nob. Fra Sergio Galdi d’Aragona, Commissario Generale di Terra Santa in Napoli e Cappellano di Giustizia ascritto alla Delegazione di Napoli e Campania, il quale ricopre nel Capitulum il ruolo di Segretario Generale. Grazie allo stesso Fra Sergio, ma anche ai Cappellani di Merito Fra Carlo D’Amodio, Ministro Provinciale dei Frati Minori in Napoli, e Fra Domenico Silvestro, la Sacra Milizia ed i Francescani collaborano strettamente per il raggiungimento dei fini di propaganda della Fede e di attività di tipo benefiche e culturali. L’ultimo impegno congiunto, in ordine di tempo, è avvenuto lo scorso 31 maggio presso il Santuario e Basilica Pontificia in Afragola (NA), gestito dagli stessi Frati Minori, per la solenne apertura della Tredicina dedicata a Sant’Antonio [QUI].

È importante sottolineare, inoltre, che la Real Casa di Borbone delle Due Sicilie è da sempre saldamente legata alla storia ed alle vicende dei Luoghi Santi sotto la cura dei Frati Minori. La titolarità del Regno di Gerusalemme è in capo alle Dinastie che hanno regnato a Napoli sin dal 18 marzo 1229 e, quindi, detenuta dalla dinastia duosiciliana sin dal 1734, ed in particolare proprio nell’anno vigente ricorre il 250° anniversario di riconferma ufficiale del protettorato morale e di spirito sui Luoghi di custodia francescana, attraverso prammatiche e pamphlet fatti pubblicare in Napoli dal Re Ferdinando IV di Borbone nel 1771.

Alle intenzioni di preghiera ed agli auguri del Gran Maestro si associano i Cavalieri, le Dame ed i Cappellani tutti della Sacra Milizia Costantiniana.


Lettera del Gran Maestro al Capitulum Generale 2021 O.F.M.


Reverendissimi Padri Capitolari dell’Ordine dei Frati Minori,

Desidero formularvi, sia a nome personale che della mia Famiglia, i migliori auguri di buon lavoro per il Capitolo Generale in corso fino al giorno 18 luglio in Roma. Sono consapevole dello straordinario impegno, che seguo sempre con attenzione, rivolto ai Francescani su scala globale nell’evangelizzazione e nelle opere di assistenza agli ammalati, a chi ha bisogno di istruzione, a chi è solo, ma anche nella custodia dei Luoghi Santi.

Questo apprezzamento è poi radicato nella storia della mia Casa e dei miei Augusti Avi, i Quali sempre sono stati memori della titolarità del Regno di Gerusalemme e si sono manifestati protettori morali e di spirito dell’Ordine dei Frati Minori. I Francescani sono primaria fonte di Fede genuina e voce di Pace, e per questo a tutto l’Ordine rivolgo sinceri ed affettuosi ringraziamenti. A tutti i figli di San Francesco affido le mie preghiere ed i sentimenti di ogni bene.

Madrid, 3 luglio 2021

Pedro de Borbón-Dos Sicilias

Duca di Calabria



Archivio
Cerca per tag