04.04.2021 - L'attività della Delegazione della Tuscia e Sabina durante il Triduo Pasquale

Venerdì Santo 2 aprile 2021, il Delegato della Tuscia e Sabina del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, l’Avv. Roberto Saccarello, Cavaliere di Gran Croce Jure Sanguinis, accompagnato da alcuni Confratelli, si è recato a Palazzo Papale per porgere gli auguri a Mons. Lino Fumagalli, Vescovo di Viterbo. Nel corso dell'udienza il Presule si è benevolmente intrattenuto con i presenti, informandosi sulle attività della Delegazione e ringraziando per l'attività caritatevole esercitata in favore dei fratelli più bisognosi.


Nel parco del Palazzo Papale prima dell'udienza concessa dal Vescovo di Viterbo il Venerdì Santo, 2 aprile 2021.

Come da tradizione, la Delegazione della Tuscia e Sabina ha partecipato ai riti della Settimana Santa, svoltisi nella Chiesa della SS. Trinità, centro della sua vita spirituale.

Il Giovedì Santo, 1° aprile 2021 nella Santa Messa in Coena Domini, i Cavalieri Costantiniani hanno prestato servizio liturgico all'altare, accompagnando poi processionalmente il SS. Sacramento all'altare della deposizione.


I Cavalieri della Tuscia e Sabina nella Cappella Costantiniana il Venerdì Santo, 2 aprile 2021.

Il Venerdì Santo, 2 aprile 2021 una rappresentanza di Cavalieri ha preso parte all'adorazione della Croce, intrattenendosi quindi in preghiera dinanzi al Crocifisso esposto nella Cappella Costantiniana.


Il Delegato della Tuscia e Sabatina durante la liturgia pasquale.

In occasione della solenne Santa Messa di Pasqua, 4 aprile 2021 oltre che prendere parte attivamente alla liturgia, i Cavalieri Costantiniani hanno anche prestato servizio agli ingressi della Chiesa per regolare l'afflusso dei fedeli nel rispetto delle norme in vigore per la pandemia.

Archivio
Cerca per tag

© 2021 Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio

Real Commissione per l'Italia 

S i t o   U f f i c i a l e

  • Facebook App Icon
  • Youtube