10.04.2022 - Precetto Pasquale presso il Santuario della Madonna delle Grazie a Pistoia

Domenica 10 aprile 2022, Dame, Cavalieri, Postulanti e amici della Delegazione Toscana del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio hanno partecipato al Precetto Pasquale presso il Santuario della Madonna delle Grazie (alias del Letto) in piazza San Lorenzo a Pistoia, guidati dal Delegato ad interim, Rag. Carlo Testi, Cavaliere Gran Croce di Merito e con l’assistenza spirituale dei Cappellani di Merito Don Mirko Mochi e Don Cristoforo Mielnik. L'organizzazione e l'ospitalità sono state curate dal Coordinamento della Toscana Centrale.

Nel Santuario pistoiese, suggestivo scrigno di tesori rinascimentali e luogo di grande devozione mariana, una folla di fedeli pistoiesi ha accolto la nutrita rappresentanza dell’Ordine Costantiniana, con in testa la bandiera di Delegazione.

Nella sua omelia, Don Mirko Mochi ha evidenziato il valore cristiano del servizio ai poveri e ai malati, che rappresentano la principale attività dei Cavalieri Costantiniani. Quest’anno, quelli toscani in particolare si sono resi interpreti del messaggio di pace e solidarietà per la popolazione ucraina, aderendo alle diverse iniziative caritatevoli e di preghiera. Insieme ai tanti fedeli presenti hanno ricevuto la solenne benedizione mediante l’unzione con l’olio degli infermi, rinnovando la loro devozione alla Croce e a Maria Santissima delle Grazie.

Nel suo indirizzo di saluto, il Delegato ad interim ha trasmesso gli auguri pasquali del Presidente della Real Commissione per l’Italia, S.E. Duca Don Diego de Vargas Machuca, Gentiluomo di Sua Santità, Balì Gran Croce di Giustizia decorato con Collare. Poi ha ringraziato per l’organizzazione e per l’ospitalità i Coordinatori per la Toscana Centrale, Dott. Dott. Umberto Colaone, Cavaliere di Merito con Placca (Città di Prato e Provincia) e Col. Tommaso Di Niso, Cavaliere di Merito (Città di Pistoia), e tutto il Consiglio di Delegazione, in particolar modo il Pro-Delegato, Dott. Massimo Planera, Cavaliere di Merito con Placca, per l’aiuto diretto fornitogli nel condurre la Delegazione attraverso le tante iniziative che vedono i Cavalieri Costantiniani protagonisti in terra toscana e non solo.


Archivio
Cerca per tag