10.09.2021 - Pellegrinaggio della Delegazione di Napoli e Campania a Quindici

Venerdì 10 settembre 2021 si è svolto il pellegrinaggio della Delegazione di Napoli e Campania del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio alla Chiesa Maria Santissima delle Grazie a Quindici in Provincia di Avellino, per la chiusura della festa patronale dedicata alla Madonna.

L’originale struttura della Chiesa venne edificata nel XV secolo e ricostruita tre secoli dopo seguendo uno stile barocco. Al suo interno sono custoditi otto dipinti di Francesco Solimena del XVIII secolo, decorazioni murarie del Cosenza e una statua lignea della Vergine Maria col Bambino Gesù che in occasione della festa Patronale viene interamente ricoperta di oro, frutto dei doni ricevuti dai fedeli nel corso degli anni.



La Celebrazione Eucaristica è stata presieduta, su invito del Parroco Don Vito Cucca, da Don Carlo Giuliano, Cappellano di Merito.

Nella sua omelia Don Carlo si è soffermato sulla parabola della pagliuzza e la trave, recitato da Gesù durante il discorso della montagna dal Vangelo di San Matteo: non giudicate per non essere giudicati. La lezione morale di questo discorso verte sull’ipocrisia, sul guardare fuori senza guardarsi internamente. Cosa molto comune purtroppo ai giorni nostri.

A conclusione della Santa Messa, prima della Benedizione finale, è stato officiato il sacramento dell’unzione degli infermi, con partecipazione di tutta la comunità locale.

A seguire il Delegato, Nob. Manuel de Goyzueta dei Marchesi di Toverena e Trentenare, Cavaliere di Giustizia, ha recitato la Preghiera del Cavaliere Costantiniano.

Al Pellegrinaggio a Quindici hanno partecipato, oltre al Delegato e al Cappellano di Merito, Sig. Domenico Giuseppe Costabile, Cavaliere di Merito, Cerimoniere; i Cavalieri di Merito P.A. Prof. Antonio De Stefano e Dott. Gesualdo Marotta; i Cavalieri di Ufficio Arch. Carlo Iavazzo, Avv. Paolo Carbone, Prof. Valerio Stefano Sacco, CM Andrea Albertini. Inoltre, erano presenti familiari e amici dell’Ordine.

Una piacevole agape fraterna ha concluso il Pellegrinaggio, ospiti di Don Carlo, a cui vanno i ringraziamenti per l’accoglienza, la generosità e la disponibilità.

Archivio
Cerca per tag