13.02.2022 - #DonaSangueDonaSperanza con il patrocinio della Delegazione della Tuscia e Sabina

Domenica 13 febbraio 2022 la Croce Rossa Italiana-Comitato Area Metropolitana di Roma Capitale, con il patrocinio del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio – Delegazione Tuscia e Sabina e dell’Associazione Italiana Sicurezza Sussidiaria (A.I.S.S.), con il sostegno di Radio Centro Musica, hanno organizzato la 5ª Edizione Dona il Sangue. Dona una Speranza, con una raccolta di sangue dalle ore 07.30 alle 12.00 in Piazza del Popolo a Roma.

Venerdì 11 febbraio 2022 dalle ore 12.00 presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati, ICAS, SMOCSG, AISS e ArtSharing, insieme allo street artist Baruz hanno presentato [QUI] la campagna di comunicazione #Batticuore, volta a: - promuovere e sensibilizzare la donazione di sangue in occasione della V edizione “Dona il sangue, dona una speranza”, che si svolgerà a Piazza del Popolo a Roma il 13 febbraio 2022, per rendere il dono un gesto di solidarietà abituale e diffuso: donare non costa nulla, ma può salvare la vita a molte persone; - attirare e mantenere alta l’attenzione sulle cardiopatie congenite con un evento a Ponte Milvo a Roma in occasione della Giornata mondiale dedicata alle cardiopatie congenite, che si celebra il 14 febbraio 2022, festività di San Valentino, associata al cuore.



Donare è un gesto nobile

Donare il sangue lo è ancora di più perché il tuo sangue è un bene prezioso per te e per gli altri.

Donare il sangue è un gesto di grande solidarietà umana che permette di salvare vite umane. Il sangue, insieme ai suoi componenti, è vitale per il nutrimento di tutti gli organi. Considerato un vero e proprio farmaco, viene utilizzato nelle emergenze e nella cura di molte condizioni patologiche:

  • nei servizi di primo soccorso e di emergenza;

  • negli interventi chirurgici e trapianti di organo;

  • nella cura delle malattie oncologiche;

  • nelle varie forme di anemia cronica;

  • per gestire le complicanze emorragiche del parto;

  • è indispensabile per la sopravvivenza e l’accrescimento dei bambini nati prematuri.

Donare il sangue è un atto di amore anonimo, volontario, responsabile e non remunerato, un gesto di massima naturalezza che permette a molte Persone di continuare a vivere. Si compie un gesto di grande magnanimità senza sapere chi ne sarà il fruitore finale.

Donare il sangue è molto importante per garantirne una continua disponibilità, una garanzia che sempre e per chiunque ci sarà il sangue giusto e disponibile ad essere trasfuso in caso di occorrenza.


Tre buoni motivi per donare il sangue:

  • Perché salvi vite. Assicuri alle migliaia di persone che soffrono di patologie legate al sangue di potere avere le trasfusioni periodiche e i medicinali derivati di cui necessitano. Con ogni donazione si assistono tre persone che hanno necessità degli emocomponenti.

  • Perché il sangue non si crea in laboratorio. Ad oggi il sangue non è replicabile in laboratorio ed è un elemento essenziale per vivere. La carenza di sangue può portare anche al rinvio di operazioni.

  • Perché ti tieni sotto controllo. Donando il sangue hai la garanzia di ottenere un controllo dello stato di salute sicuro, attraverso le visite sanitarie dei medici prelevatori e le analisi di laboratorio. Tornando più volte presso lo stesso centro diventerai donatore periodico e il tuo stato di salute sarà seguito nel tempo dallo stesso gruppo di medici a cui potrai rivolgerti in qualunque momento.

Per donare occorre:

  • Avere un età compresa tra i 18 e 65 anni

  • Pesare minimo 50 kg

  • Digiuno da 8 ore (sono permessi thè, caffè e succhi di frutta)

  • Avere con sé un documento di riconoscimento

  • Avere con sé il codice fiscale

Per informazioni sanitarie:

Croce Rossa Italiana-Comitato Area Metropolitana di Roma Capitale

Email: infosangue@criroma.org

Organizzazione:

Cav. Luigi Campanile

Email: campanile.luigi@gmail.com

Ufficio Stampa:

Claudio Verzola

Email: segreterio@aissitalia.org

Archivio
Cerca per tag