Please reload

Post recenti

Scomparsa di Sua Em.za Rev.ma il Signor Cardinale Dario Castrillon Hoyos - Gran Priore della Sacra Milizia

May 18, 2018

1/1
Please reload

Post in evidenza

Incontro con gli Ambasciatori presso la S. Sede

ASCOLI PICENO 30 MARZO 2019

 

La Delegazione Marche-Romagna all’incontro con gli Ambasciatori presso la Santa Sede organizzato dal Vescovo Mons. Giovanni D’Ercole

 

Accogliendo l’invito di S.E. Mons. Giovanni D’Ercole, Vescovo di Ascoli Piceno e Cappellano di Gran Croce di Merito della Milizia Costantiniana, la Delegazione Marche-Romagna ha partecipato alla conferenza “La diplomazia dei valori e dello sviluppo” organizzata dalla Diocesi che prevedeva l’incontro con numerosi Ambasciatori accreditati presso la Santa Sede.

 

I Diplomatici del Messico, Nicaragua, Camerun, Ghana, Nigeria, Palestina, Venezuela, Indonesia, Iraq e Principato di Monaco, pervenuti ad Ascoli Piceno, prima della conferenza hanno avuto un incontro di spiritualità nella Cattedrale per poi recarsi alla colazione allestita in loro onore presso il Palazzo Vescovile con la partecipazione delle massime autorità cittadine.

 

 

Il Cav. Costantino Brandozzi di Ascoli Piceno, presente all’evento in rappresentanza della Delegazione, oltre a portare i saluti dei Confratelli Costantiniani ha consegnato a S.E. Mons. D’Ercole una missiva del Delegato Carlo dei Conti Cicconi Massi, Cav. Jure Sanguinis con p.o. che ha annunciato il completamento, a cura della Delegazione, del restauro della pala di altare raffigurante San Francesco di Paola proveniente dai luoghi terremotati, quale modestissimo segno di vicinanza alla Diocesi ascolana nonché auspicio di rinascita dalla distruzione che il sisma ha portato.

 

A breve la pala d’altare sarà riconsegnata alla Diocesi con una cerimonia pubblica, idea che ha trovato l’apprezzamento e la piena disponibilità del Presule ascolano.

All’evento ha partecipato anche una nutrita rappresentanza del Sovrano Militare Ordine di Malta, Delegazione Marche Sud, e dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici
Please reload

Cerca per tag