23.06.2022 - Santa Messa di ringraziamento della Delegazione Lombardia

Giovedì 23 giugno 2022 i Cavalieri della Delegazione Lombardia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio si sono ritrovati nella Chiesa di San Sepolcro a Milano per partecipare alla Santa Messa presieduta dal Cappellano Prof. Dott. Don Maurizio Ormas, concelebrante il Vice Primo Cappellano e Cappellano Capo per il Nord Italia, Don Fabio Fantoni, in presenza del Presidente della Real Commissione per l'Italia S.E. il Duca Don Diego de Vargas Machuca e del Delegato Vicario Cav. Prof. Dott. Ing. Gilberto Spinardi.

Il Cappellano Prof. Dott. Don Maurizio Ormas.

All’introduzione del Sacro Rito il Cappellano Capo, Don Fabio Fantoni, Gran Croce di Merito, Membro del Consiglio Ecclesiastico della Real Commissione per l'Italia, ha evidenziato i motivi di questa celebrazione di ringraziamento, volta in particolare a ricordare il 50° di sacerdozio di Don Ormas [QUI] e a ricordare il recente conferimento dal Gran Maestro, S.A.R. il Principe Don Pedro di Borbone delle Due-Sicilie e Orléans, Duca di Calabria, Conte di Caserta, Capo della Real Casa delle Due Sicilie, del collare dell’Insigne e Real Ordine di San Gennaro, massima onorificenza della Real Casa, a S.E. il Duca Don Diego de Vargas Machuca, Marchese di Vatolla, Marchese di San Vicente del Barco, Conte di Urgell, Signore di Vargas, Gentiluomo di Sua Santità, Bali Gran Croce di Giustizia decorato con Collare, Presidente della Real Commissione per l’Italia [QUI].

Il Vice Primo Cappellano e Cappellano Capo per il Nord Italia, Don Fabio Fantoni.

Don Fantoni a augurato a Don Ormas tanti anni ancora di altrettanta feconda vita sacerdotale, ringraziando Dio per il dono della sua presenza e fedeltà al suo servizio, evidenziando l’importanza di questo anniversario per la vita sacerdotale.

05.06.2022 - Ringraziamento per il 50° di sacerdozio del Cappellano Don Maurizio Ormas.

Successivamente, Don Fantoni ha ricordato come la nomina a Cavaliere dell’Ordine Supremo della Real Casa delle Due Sicilie rappresenti un alto riconoscimento per l’indefessa attività svolta per lunghi anni dal Duca Don Diego de Vargas Machuca, in qualità di Presidente della Real Commissione per l’Italia. Ha sottolineato inoltre l’affettuosa e famigliare attenzione che il Gran Maestro gli ha riservato nel giorno del conferimento di questa importante onorificenza. Ha chiesto infine al Signore di conservare il Duca in questa attività, donandogli ancora tanta forza per portare avanti questa missione intrapresa circa venticinque anni fa.

18.06.2022 – Conferimento Collare del Insigne e Real Ordine di San Gennaro al Duca Diego de Vargas.

Incoraggiato dalla ristretta presenza amichevole dei suoi Confratelli Costantiniani, nonostante la consueta riservatezza Don Ormas ha accennato alla sua ricorrenza nell’omelia. Ha sottolineato in particolare la lunga esperienza di insegnante educatore per la quale è particolarmente grato al Signore, avendogli consentito di instaurare rapporti anche profondi con numerosi alunni: legami di fraternità che durano nel tempo. Un’esperienza che lo porta a suggerire a ciascuno di non rinunciare ai rapporti personali significativi una volta instaurati in quanto sono opportunità che il Signore ci mette sulla nostra strada.

Il Cappellano Prof. Dott. Don Maurizio Ormas.

Al termine del Sacro Rito, i partecipanti si sono ritrovati nella Sala dei Cavalieri per ascoltare alcune comunicazioni riguardanti le attività delegatizia, fornite dal Delegato Vicario Cav. Dott. Ing. Gilberto Spinardi e dal Promotore delle Attività culturali il Cav. Prof. Edoardo Teodoro Brioschi.

Il Delegato Vicario Cav. Dott. Ing. Gilberto Spinardi.

Dato il recente successo dei concerti organizzati dal Referente della Sezione Brescia della Delegazione Lombardia, l'Avv. Lorenzo Da Pra Galanti, Cavaliere di Merito con Placca [QUI e QUI] - i quali sono stati messi in risalto anche dalla stampa locale - sono in corso programmazioni anche per la città di Milano in modo da alternare le conferenze culturali.

Il Promotore delle Attività culturali il Cav. Prof. Edoardo Teodoro Brioschi.

È in fase di programmazione un pellegrinaggio, probabilmente presso il Santuario di Compostela, essendo stato riproposto l’Anno Santo Compostelano che doveva tenersi quando è iniziata la pandemia. In alternativa verrà proposto un pellegrinaggio in Italia per agevolare gli spostamenti.

Un amichevole rinfresco è stato offerto in conclusione per onorare il ricordo degli importanti recenti avvenimenti.

Archivio
Cerca per tag