26.11.2021 - A Piacenza Convegno Internazionale di Studi Farnesiani «I Farnese, una grande dinastia»

Nell’aprile 2018, contestualmente al Pontificale in onore di San Giorgio, si svolsero dei solenni festeggiamenti nelle Città di Roma, Viterbo e Caprarola, organizzati dal Sacri Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio per commemorare il Tricentenario di una pietra miliare della storia della Sacra Milizia, ossia la bolla papale Militantis Ecclesiae. Poi, nello stesso anno 2018 il Tricentenario fu celebrato dalla Delegazione per la Sicilia Orientale a Barrafranca e uno specifico Convegno fu organizzato dalla Delegazione per la Lombardia presso la Biblioteca, Pinacoteca ed Accademia Ambrosiana a Milano.

Con la bolla Militantis Ecclesiae promulgata il 27 maggio 1718, Papa Clemente XI volle concedere numerosi privilegi ed esenzioni all’Ordine Costantiniano, stabilendo e confermando la successione dinastica nel Gran Magistero in favore del primogenito dei Farnese. La Militantis Ecclesiae era di tale importanza, che solo dopo la sua promulgazione il Duca Francesco I Farnese - che diede inizio al Gran Magistero dell’Ordine Costantiniano di tale Dinastia - volle ufficialmente prendere possesso della dignità gran magistrale. Ed è attraverso la Primogenitura Farnesiana, che S.A.R. il Principe Don Pedro di Borbone delle Due Sicilie e Orléans, Duca di Calabria, Conte di Caserta, Capo della Real Casa di Borbone delle Due Sicilie è l'attuale Gran Maestro del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio.

Il Convegno Internazionale di Studi Farnesiani «I Farnese, una grande dinastia» nascita, affermazione ed alleanze nella storia europea, di straordinaria rilevanza, come appare dal programma che segue, consentirà ai Cavalieri, alle Dame, ai Postulanti e agli amici dell’Ordine Costantiniano di ampliare adeguatamente la conoscenza di tale Dinastia, della sua importanza e del suo operato.

Il Convegno, originalmente in programma l’anno scorso e per impossibilita organizzative rinviato al 2021 a data da destinarsi, come avevamo annunciato [QUI], ora è in programma per venerdì 26 novembre 2021 presso il Palazzo Galli in via Giuseppe Mazzini 14 a Piacenza.


Questo evento di studi ad altissimo livello con il patrocinio della Confédération Internationale de Généalogie et d’Héraldique è organizzato dall’Istituto Araldico Genealogico Italiano e della Banca di Piacenza, con il concorso di varie società storiche, araldiche e genealogiche italiane ed internazionali: Institut International d’Etudes Génealogiques et d’Histoire des Familles; Instituto International de Genealogia y Heraldica; Istituto Italiano per la Storia di Famiglia; Famiglie Storiche d’Italia; Federazione delle Associazioni Italiane di Genealogia, Storia di Famiglia, Araldica e Scienze Documentarie; International Federation of Schools of Family History; e Studium - Accademia di Casale e del Monferrato.

Palazzo Farnese in Piacenza.

Questo convegno del 26 novembre prossimo a Palazzo Galli in Piacenza fa seguito all’evento dallo stesso titolo, che si è tenuto il 23 marzo 2018 a Palazzo Farnese in Piacenza, un incontro in occasione del 460° anniversario dall’inizio della costruzione di Palazzo Farnese e del 25° anniversario della nascita dell’Istituto Araldico Genealogico Italiano - IAGI. Il Convegno faceva parte di una quadrilogia congressuale che dopo il primo appuntamento dedicato esclusivamente ai Farnese è proseguito a Napoli il 22 settembre 2018 con “I Borboni delle Due Sicilie e il Regno di Napoli”, a Palermo il 10 novembre 2018 con “I Borboni delle Due Sicilie e il Regno di Sicilia” e che si è concluso a Madrid nel 2019 con “La discendenza dei Farnese ancora sul trono”.

Stemma araldico dei Duchi di Parma, simbolo dei Farnese.

I Farnese furono un'influente e nobile dinastia del Rinascimento italiano, che governò il Ducato di Parma e Piacenza, dal 1545 al 1731, e il Ducato di Castro, dal 1537 al 1649. Tra i suoi membri più importanti si ricordano Papa Paolo III, il Cardinale Alessandro Farnese, il Duca Alessandro Farnese (III Duca di Parma e Piacenza, IV Duca di Castro e Governatore dei Paesi Bassi spagnoli) e la Regina Elisabetta Farnese (Regina consorte di Spagna e ultima della Dinastia dei Farnese). I Farnese, inoltre, furono grandi mecenati d'arte e durante i secoli collezionarono o fecero commissionare molte opere, che fanno parte di quella raccolta che è oggi nota come Collezione Farnese. Inoltre, la famiglia fece realizzare molti edifici, come il Palazzo Farnese e la Chiesa del Gesù a Roma.

Palazzo Galli in Piacenza.

Programma del Convegno Internazionale di Studi Farnesiani «I Farnese, una grande dinastia» nascita, affermazione ed alleanze nella storia europea che si svolgerà il 26 novembre 2021 presso il Palazzo Galli a Piacenza

Saluti

- Corrado Sforza Fogliani, Presidente del Comitato Esecutivo della Banca di Piacenza, Istituto ospitante

- S.A.I.R. l’Arciduca Josef Karl von Habsburg-Lothringen

- S.A.S. il Principe Don Maurizio Gonzaga del Vodice di Vescovato

- S.E. il Duca Don Diego de Vargas-Machuca

Presentazione del Convegno

- Pier Felice degli Uberti

- Marco Horak

Interventi

- STEFANO PRONTI - Araldica e mitografia dei Farnese

- MANUEL LADRON DE GUEVARA - Reinas de España y de Portugal del linaje Farnese

- GIAN PAOLO BULLA - Ius fisci, tributi e bilanci nei Ducati Farnesiani di Parma e Piacenza. Cenni

- MARCO HORAK - L’affermazione del prestigio di una dinastia attraverso il collezionismo d’arte: il caso dei Farnese

- CIRO ROMANO - I Farnese nella Chiesa, dinamiche familiari nelle carriere ecclesiastiche

- ELENA MONTANARI - La famiglia Farnese e la devozione alla Madonna di Campagna

- EUGENIO GENTILE - Strategie militari farnesiane e l’evoluzione nel tempo della funzione della cinta muraria cinquecentesca di Piacenza

- GIUSEPPE COSTANZO - I Farnese del ramo di Latera: da Bartoloneo I a Girolamo il Cardinale

- DON ANTONIO POMPILI - Esempi di araldica ecclesiastica farnesiana

- GIORGIO EREMO - Il caso di Erasmo II Malvicini Fontana: bandito dal Ducato, ma sempre nelle grazie di Ottavio Farnese

- ALESSANDRO MALINVERNI - La committenza d’arte di Antonio Farnese

- GIONATA BARBIERI - Costantiniani nei secoli XVI e XVII: tra cavalleria ed epica

- MANRICO BISSI - Il trono insanguinato. Due grandi congiure contro la dinastia Farnesiana (1547-1612)

- MIMMA BERZOLLA GRANDI - I cavalli farnesiani del Mochi: da munifico ex-voto a opere universali

- VALERIA POLI - I Farnese e l’urbanistica moderna

- MARIA CRISTINA SINTONI - L’araldica dei Farnese e la ceramica: l’evoluzione decorativa dello stemma

- MARIANO ANDREONI - Uno dei grandi eventi in Casa Farnese: Il matrimonio di Alessandro Farnese con Maria di Portogallo

- ALFONSO MARINI DETTINA - La nobiltà del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio

- PIER FELICE DEGLI UBERTI - L’Ordine Costantiniano di San Giorgio e le sue trasformazioni dopo l’estinzione dei Farnese

- VITTORIO SGARBI - Libera conversazione sul tema del Convegno

Le abbreviazioni negli elenchi che seguono, riguardano solo organizzazioni internazionali di indiscusso valore scientifico, quali:

AIG - Académie Internationale de Généalogie | aig - Associato Académie Internationale de Généalogie

AIH - Académie internationale d’Héraldique | aih - associato Académie Internationale d’Héraldique

ICOC - International Commission for Orders of Chivalry

IIGH - Instituto Internacional de Genealogia y Heraldica

Comitato Scientifico

- †S.A.R. la Principessa Donna Maria Teresa di Borbone Parma, Presidente d’onore

- S.A.R. la Principessa Donna Maria des Neiges di Borbone Parma, Presidente d’onore

- Pier Felice degli Uberti, AIG, AIH, ICOC, IIGH, Presidente

- Paulo Fernando de Albuquerque Maranhão (Brasile)

- Luigi de Anna, ICOC (Finlandia)

- Landolfo Ambrogio Caracciolo di Melissano

- Bruce Drurie, AIG, IIGH (Regno Unito)

- Stanislav Vladimirovich Dumin, AIG, aih, ICOC, IIGH (Russia)

- Domenico Ferrari Cesena

- Eugenio Gentile

- Antonella Gigli

- Maurizio Gonzaga del Vodice di Vescovato

- Marco Horak, AIG, ICOC, IIGH

- Manuel Ladron de Guevara e Isasa, AIG, IIGH (Spagna)

- Manfredi Landi di Chiavenna, ICOC

- Alberto Lembo, aig, ICOC

- Carlos Mack Castelletti (Austria)

- Carlo Emanuele Manfredi, ICOC

- Manuel Pardo de Vera y Díaz, AIG, IIGH (Spagna)

- Stefano Pronti

- Denis Racine, AIG (Canada)

- Roger Rossell (Andorra)

- On. Vittorio Sgarbi

- Michel Teillard d’Eyry, AIG, ICOC, IIGH (Francia)

- †Carlo Tibaldeschi, AIG, AIH, ICOC, IIGH

- Diego de Vargas-Machuca, ICOC

Comitato d’Onore

- S.A.R. Dom Duarte de Bragança

- S.A.I.R. l’Arciduca Josef Karl von Habsburg-Lotringhen, Presidente Historical Families of Europe – HFE

- S.A.R. la Principessa Donna Maria des Neiges di Borbone Parma

- Duca Don Diego de Vargas-Machuca, Presidente di Famiglie Storiche d’Italia – FSI

- S.A.S. il Principe Don Maurizio Gonzaga del Vodice di Vescovato, Vice presidente di Famiglie Storiche d’Italia – FSI, Vice presidente di Historical Families of Europe – HFE

- Pier Felice degli Uberti, Presidente Istituto Araldico Genealogico Italiano – IAGI

- Corrado Sforza Fogliani, Presidente Comitato Esecutivo della Banca di Piacenza

- Manuel Pardo de Vera, Presidente Real Asociación de Hidalgos de España – RAHE

- †Carlo Tibaldeschi, Presidente dell’Istituto Italiano per la Storia di Famiglia – IISF

- Marco Horak, Deputy Chairman International Commission for Orders of Chivalry – ICOC

- Michel Teillard d’Eyry, Presidente dell’Accademia Internazionale di Genealogia – AIG

- Valérie Arnold-Gautier, Presidente Fédération Française de Généalogie – FFG

- Stanislav Vladimirovich Dumin, Consiglio Araldico del Presidente della Federazione Russa

- Carlo Emanuele Manfredi, International Commission for Orders of Chivalry – ICOC

- Manfredi Landi di Chiavenna, International Commission for Orders of Chivalry – ICOC

Per informazioni

Banca di Piacenza

Ufficio Relazioni Esterne

Telefono: 0523 54 23 57

Email: relaz.esterne@bancadipiacenza.it

Archivio
Cerca per tag