28.02.2022 – Il Calice profanato dai militanti dell’Isis pellegrino nell’Arcidiocesi di Taranto

Aggiornamento: 1 mar

Fino al 6 marzo 2022, presso la Parrocchia di San Pasquale Baylon, l’Arcidiocesi di Taranto avrà in custodia il Calice profanato nel 2014 dai militanti dell’Isis, proveniente dalla basilica di Al-Tahira (Immacolata Concezione) di Qaraqosh in Irak, per una serie di celebrazioni che accompagneranno la comunità diocesana alla Santa Quaresima.

L’Aiuto alla Chiesa che Soffre ha portato il Calice, insieme ad altri oggetti sacri profanati dall’Isis, in Italia per pregare insieme per i fratelli aggrediti dai terroristi e per la conversione dei persecutori.

Per la circostanza, nella sua qualità di Pro Rappresentante di Terra d’Otranto della Delegazione di Puglia e Basilicata del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, il Cap. di Vascello Giuseppe Giacovazzo, Cavaliere di Merito con Placca, è stato invitato, unitamente al Parroco di San Pasquale Baylon, Padre Vincenzo Chirico, OFM, a far parte del comitato organizzativo.

Sabato 26 febbraio 2022, alle ore 18.00 presso piazza Garibaldi, una delegazione della Rappresentanza di Terra d’Otranto è stata invitata a presenziare alla cerimonia inaugurale dell’evento, che si è svolta con la consegna solenne del “Calice pellegrino” all’arcidiocesi di Taranto, alla presenza di Padre Martino Serrano. Assistente ecclesiastico di Aiuto alla Chiesa che Soffre Italia e delle autorità civili e religiose, nonché con la partecipazione della Fanfara di presidio del Comando Marittimo Sud. L’evento inaugurale si è concluso con la celebrazione della Santa Messa presieduta dall’Arcivescovo metropolita di Taranto, Mons. Filippo Santoro, e animata dal Coro “Nicla Vitale” diretto dal M° Sebastiano Giotta.

Domenica 6 marzo 2022, alle ore 18.30, presso la chiesa di San Pasquale, la Rappresentanza di Terra d’Otranto ha ricevuto l’alto onore di essere invitata a presenziare ufficialmente alla Solenne Celebrazione Eucaristica conclusiva dell’Evento, che sarà presieduta dall’Arcivescovo Luigi Pezzuto, Nunzio Apostolico, Cappellano Gran Croce di Merito, animata dalla Corale “Madonna della Fiducia” diretta da Daniela Quaranta.


Archivio
Cerca per tag