L’Arcivescovo di Milano accoglie una rappresentanza della Delegazione Lombardia

Venerdì 23 febbraio 2024, l’Arcivescovo metropolita di Milano, Mons. Mario Delpini, ha incontrato in forma privata il Delegato per la Lombardia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, Ing. Gilberto Spinardi, Cavaliere Gran Croce di Merito, insieme al Responsabile delle Relazioni Istituzionali della Delegazione della Lombardia, Prof. Manlio d’Agostino Panebianco, Cavaliere de Jure Sanguinis. L’incontro si è svolto presso il palazzo arcivescovile di Milano in un clima accogliente, cordiale e disteso.
Palazzo Arcivescovile Milano

Il cinquecentesco palazzo arcivescovile di Milano, in parte modificato in forme neoclassiche a fine Settecento, storicamente appartenuto al Sestiere di Porta Romana, si trova in piazza Fontana ed è la residenza ufficiale dell’Arcivescovo metropolita di Milano.

Il Delegato Spinardi ha illustrato prima una sintesi della storia dell’Ordine Costantiniano e, poi – attraverso la declinazione dei valori fondanti e costituenti – ha rappresentato l’organizzazione capillare nelle diverse diocesi della Regione, nonché la buona relazione instaurata con i rispettivi vescovi.

Quindi, sono state illustrate le numerose iniziative ed attività svolte in questi anni dall’Ordine nella Regione, iniziando con la mission culturale, individuando poi i caratteri salienti delle opere di carità e beneficienza che, nello spirito cristiano dell’Ordine, vengono effettuate praticando la giustizia silenziosa descritta dall’evangelista Matteo (Mentre tu fai l’elemosina, non sappia la tua sinistra ciò che fa la tua destra, perché la tua elemosina resti nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà, 6,3-4).

Nel descrivere la programmazione degli incontri della Delegazione della Lombardia, sia di carattere ricorrente (come la Santa Messa mensile con successiva conferenza, presso la chiesa del Santo Sepolcro, nel cuore di Milano), sia quelli annuali (come i Pellegrinaggi ed i ritiri spirituali), è stato presentato anche il prossimo Ritiro spirituale presso la Certosa di Garegnano, in preparazione della Santa Pasqua.

Preghiera del Cavaliere Costantiniano

Con questo spirito di servizio, è stata consegnata all’Arcivescovo Delpini una copia della Preghiera del Cavaliere Costantiniano, con un caloroso invito a celebrare una Santa Messa insieme ai Cavalieri Costantiniani.

Mario Delpini

Infine, all’Arcivescovo Delpini è stato rivolto un corale ringraziamento per quanto sta facendo e soprattutto per il suo devoto, prezioso servizio alla Chiesa meneghina, in continuità con i Suoi illustri predecessori, ed in particolare al compianto ed amato Cardinale Carlo Maria Martini. Da canto suo, l’Arcivescovo Delpini ha manifestato gratitudine per la visita, nonché plauso per l’attività svolta, mostrandosi particolarmente interessato alla storia della Sacra Milizia Costantiniana, raccolta in uno dei volumi portatogli in dono.

Avanzamento lettura