06.02.2021 – 43° Giornata per la Vita - Delegazione Toscana aderisce a “Tutto è Vita”

Aggiornamento: feb 11

Rispondendo all’invito dell’Ufficio Nazionale per la Pastorale della Famiglia, i Cavalieri della Delegazione Toscana del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio hanno celebrato la 43° Giornata per la Vita ritrovandosi sabato 6 febbraio 2021 a Prato, nella splendida cornice della Villa San Leonardo al Palco, ospiti dei Padri Ricostruttori nella Preghiera, che reggono la prestigiosa struttura. La Villa, già convento francescano, è particolarmente significativa nell’ottica della glorificazione della Santa Croce e dunque del carisma dell’Ordine Costantiniano, in quanto vi soggiornò lungamente San Leonardo da Porto Maurizio che vi lasciò una Via Crucis.



La Delegazione, guidata dal Delegato ad interim, Rag. Carlo Testi, Cavaliere di Gran Croce di Merito ha consegnato ai Padri Ricostruttori un consistente donativo, destinato al loro progetto denominato “Tutto è Vita”. Tale progetto consiste nel recupero di un antico borgo rurale in Valdibisenzio, che sarà destinato alla realizzazione di un “hospice” per assistere spiritualmente i malati terminali e le loro famiglie.



La Santa Messa nella Memoria di San Paolo Miki e Compagni Martiri, è stata celebrata dal Rettore Padre Guidalberto Bormiolini, accompagnato dai suggestivi canti di Padre Matteo. Nella sua omelia, Padre Guidalberto prendendo le mosse dalla figura di San Paolo Miki, ha spiegato come si debba portare su noi stessi le Croci, anche degli altri, per dare testimonianza a Cristo. La Cavalleria Cristiana, ha detto Padre Guidalberto, deve essere una Cavalleria mistica e non violenta, dedita al servizio dei più deboli, perché portando il peso della Croce dei bisognosi, si porta la Vera Croce. Il Cavaliere Cristiano deve sforzarsi di entrare nel Cuore aperto di Gesù, Divino Amico, e trasferire nel mondo le Sue Grazie. I Cavalieri Costantiniani hanno avuto, dunque, molti spunti di riflessione sul ruolo della Cavalleria nella realtà attuale.



Al termine della Santa Messa, i Padri Ricostruttori hanno illustrato il progetto “Tutto è Vita”, mentre il Delegato ad interim e il Pro Delegato, Dott. Massimo Planera, Cavaliere di Merito con Placca, hanno illustrato le attività, sia spirituali, sia caritatevoli, in programma per la Delegazione Toscana nei prossimi mesi.



Questo evento, momento di ritrovo in questo periodo di grandi difficoltà, è stato molto partecipato e particolarmente sentito sia da Cavalieri presenti, sai da quanti, pur non potendo intervenire personalmente, hanno inteso unirsi spiritualmente in preghiera con i confratelli in abito. Si ringrazia particolarmente il Cerimoniere, Cav. Cristiano Ciani, che oltre a curare ogni momento dell’evento, ha coadiuvato il Pro Delegato nell’organizzazione.



Archivio
Cerca per tag