11.02.2021 – Celebrazione della XXIX Giornata Mondiale del Malato in Arezzo

Su invito della pastorale sanitaria diocesana, i Cavalieri del Coordinamento per la Toscana orientale della Delegazione Toscana del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, guidati nella circostanza dal Coordinatore per la Toscana orientale, Cav. Roberto Bianchini, giovedì 11 febbraio 2021, in occasione della XXIX Giornata mondiale del malato, in rappresentanza della Sacra Milizia hanno partecipato alla Santa Messa celebrata dall’Arcivescovo di Arezzo-Cortona-Sansepolcro, Mons. Riccardo Fontana.



In un tempo segnato dalla pandemia, la celebrazione ha assunto un significato ancora più profondo. Oltre ribadire la vicinanza della comunità cristiana e dei Cavalieri Costantiniani ai fratelli meno fortunati, è stato un momento di preghiera corale: per le vittime della pandemia; per i malati che sono riusciti a guarire; per le donne e gli uomini che operano in prima linea per alleviare le sofferenze del prossimo, cercando di rendere meno disagevole, soprattutto per i fratelli più deboli, i lunghi periodi di lock-down e quarantena.



In questa cornice l’Arcivescovo Fontana ha voluto ringraziare i Cavalieri del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio per il servizio reso alla Chiesa aretina, cortonese e biturgense e alla popolazione della Diocesi, sia con le iniziative più evidenti (i donativi di mascherine, materiale per la sanificazione e generi di prima necessità) a parrocchie, Istituti religiosi e famiglie indicate dalla Diocesi, sia per i tanti piccoli gesti che nel quotidiano hanno reso onorato il mandato di Cavalieri Costantiniani al servizio della Croce, della Chiesa Cattolica e del prossimo.



Archivio
Cerca per tag