23.02.2020 - Santa Messa a Catania e consegna Medaglia di Benemerenza a donatrice di rene in vita

Domenica 23 febbraio 2020, VII° Domenica per Annum, alle ore 11.00, verrà celebrata la Santa Messa Costantiniana dal Cappellano Capo della dalla Delegazione della Sicilia Orientale del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, Mons. Carmelo Salvatore Asero, presso la Pontificia Basilica Collegiata-Parrocchia Santa Maria dell’Elemosina in via Etnea 23/A a Catania.



Alla fine della Celebrazione Eucaristica verrà consegnata alla Sig.ra Ignazia Concetta Piazza di Barrafranca la Medaglia di Benemerenza "Militantis Ecclesiae" del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, con la seguente motivazione: “Per aver donato in vita un rene al fratello che ne necessitava quoad vitam”. La Signora Piazza si è resa unica per un gesto di grande amore ed altruismo. Insegnante elementare, coniugata e con all’epoca due figli minori, rimasta orfana di padre e di madre in tenerissima età, è stata cresciuta dal fratello maggiore Luigi, il quale malauguratamente veniva colpito da una gravissima insufficienza renale cronica che la emodialisi non riusciva a compensare. Prontamente decideva di donare in vita un proprio rene al fratello dal quale aveva tanto ricevuto ed intraprendeva un lungo percorso costellato da tante difficoltà burocratiche, legali e mediche. Per fortuna tutto si è risolto nel migliore dei modi ed ora vivono entrambi felicemente in buona salute.


La Cappella del Santissimo Crocifisso.

Le medaglie di benemerenza costantiniane vengono concesse ai benemerenti dell'Ordine Costantiniano, Cavalieri o non, ed anche alla memoria o per enti.



La medaglia di benemerenza “Militantis Ecclesiae” in oro ed argento, è stata istituita - su proposta della Presidenza della Real Commissione per l’Italia - con decreto magistrale dal Gran Maestro S.A.R. il Principe Don Pedro di Borbone delle Due Sicilia e Orléans, Duca di Calabria, Conte di Caserta, Grande di Spagna, Capo della Real Casa di Borbone della Due Sicilie, nella ricorrenza commemorativa del tricentenario dalla promulgazione il 27 maggio 1718 della bolla pontificia "Militantis Ecclesiae" da parte di Papa Clemente XI.

La forma della medaglia - realizzata con grande maestria dal Confratello Marco Foppoli - è circolare con alle estremità i bracci della Croce Costantiniana con le lettere iniziali del motto (I.H.S.V. - In Hoc Signo Vinces) e le lettere Alfa ed Omega, mentre il nastrino da divisa è in seta celeste con tre bande in oro verticali ed al centro la riduzione della medaglia stessa. Al dritto reca lo stemma pontificio di Papa Clemente XI con la legenda “MILITANTIS ECCLESIAE/1718-2018”; al rovescio reca la scena di San Giorgio a cavallo che lotta contro il drago sovrastante la legenda “BENEMERENTI”, intorno la legenda “PETRVS BORBONIVS CALABRIAE DVX MAGNUS MAGISTER”.

La bolla pontificia “Militantis Ecclesiae” è particolarmente significativa per l'Ordine Costantiniano, in quanto con essa il Gran Magistero entrò nella successione della Primogenitura Farnesiana.

l testo completo ed originale della bolla è stato riproposto nella pubblicazione del volume di ricerca storica "Celebrazioni del Tricentenario della Bolla - Militantis Ecclesiae - 1718-2018", a cura del Nob. Avv. Roberto Saccarello, Cavaliere Gran Croce Jure Sanguinis con Placca d'Oro ed edito dalla Real Commissione per l'Italia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, stampato in Viterbo nel 2018.


Ulteriori informazioni: Cav. Onofrio Ligotti - comunicazioni.smoc.sic.or.en@gmail.com

Archivio
Cerca per tag

© 2020 Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio

Real Commissione per l'Italia 

S i t o   U f f i c i a l e

  • Facebook App Icon
  • Youtube