23.04.2021 – Il Vescovo di Viterbo celebra la memoria di San Giorgio con i Cavalieri Costantiniani

In occasione della festa di San Giorgio Megalomartire, Patrono del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, il Vescovo di Viterbo Mons. Lino Fumagalli ha presieduto la Solenne Celebrazione Eucaristica nella Basilica Cattedrale di San Lorenzo, alla presenza di una nutrita rappresentanza di Cappellani, Cavalieri e Volontari della Delegazione della Tuscia e Sabina.



Nella sua magistrale omelia, Mons. Fumagalli, dopo essersi soffermato sulla nobile figura di San Giorgio, ha affermato come il suo esempio, come quello dei primi discepoli, donne e uomini coraggiosi che hanno dato voce con la loro esistenza al mistero di Cristo, ci permette di implorare il dono della fortezza cristiana per chi ancora oggi soffre per la fede.



Infine, nell'esprimere ai Cavalieri tutto il suo compiacimento per la loro fattiva presenza in Diocesi, li ha esortati a intensificare la propria attività in favore dei fratelli più bisognosi in questo grave periodo di emergenza a motivo della pandemia.



Al termine del sacro rito il Delegato della Tuscia e Sabina, Avv. Roberto Saccarello, Cavaliere Gran Croce Jure Sanguinis P.O., dopo aver sentitamente ringraziato Mons. Fumagalli per la sua costante attenzione verso la Delegazione, a nome di S.E. il Duca de Vargas Machuca, Presidente della RealCommissione per l'Italia, ha consegnato al Presule la Medaglia di Benemerenza d'Oro emessa per il tricentenario della Bolla Militantis Ecclesiae, conferitagli dal nostro beneamato Gran Maestro.



Successivamente il Delegato ha consegnato la Medaglia di Benemerenza d'Argento al Comandante provinciale dell'Arma dei Carabinieri, Colonnello Dott. Andrea Antonazzo, a motivo della sua vicinanza alla Delegazione nell'espletamento della sua attivitàistituzionale nel Territorio.



Archivio
Cerca per tag