23.12.2020 – I Cavalieri Costantiniani della Tuscia e Sabina in soccorso di comunità religiose

Per venire incontro alle richieste di aiuto pervenute dai monasteri di clausura e dagli istituti femminili di vita attiva, la Delegazione della Tuscia e Sabina del Sacro Militare Ordine Costantiniano si è attivata per reperire generi di prima necessità, in particolare di olio d'oliva presso alcuni frantoi del territorio.



Nella Prima Domenica di Avvento e nei giorni immediatamente successivi, il Delegato Nob. Avv. Roberto Saccarello, Cavaliere Gran Croce Iure Sanguinis P.O., coadiuvato da alcuni confratelli e volontari, ha provveduto personalmente alla consegna dei donativi, visitando i complessi monastici e conventuali di Viterbo e dintorni, in particolare: il Monastero di Santa Rosa, il Monastero di San Bernardino, il Monastero della Visitazione, l'Istituto Apostole del Rosario, l'Istituto del Buon Pastore, il Convento di San Francesco e il Convento di San Paolo.



S.E.R. Mons. Lino Fumagalli, Vescovo di Viterbo, informato di questa attività caritatevole esercitata in favore delle comunità religiose della Diocesi, si è benignato esprimere il suo vivo apprezzamento al Delegato, esortandolo a continuare nell'esercizio del carisma costantiniano, soprattutto in questo periodo di grave difficoltà economicaa motivo della pandemia.



Archivio
Cerca per tag

© 2020 Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio

Real Commissione per l'Italia 

S i t o   U f f i c i a l e

  • Facebook App Icon
  • Youtube