28.05.2021 – Celebrazione in onore di San Giuseppe presso la Chiesa della SS. Trinità di Parete

Venerdì 28 maggio 2021 la Delegazione di Napoli e Campania del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio ha partecipato, su invito di Padre Gennaro Farano, O.S.I., ad un significativo appuntamento di Fede svoltosi presso la Chiesa della SS. Trinità di Parete in Provincia di Caserta, affidata ai Padri della Congregazione degli Oblati di San Giuseppe. Questa famiglia religiosa fu fondata a fine secolo XIX da San Giuseppe Marello per "il servizio di Dio nell'imitazione di San Giuseppe".


In questa solenne occasione, con l’intento di rendere omaggio alla figura di San Giuseppe, nell'anno dello speciale giubileo per commemorare il 150° anniversario dalla sua dichiarazione a patrono della Chiesa Universale, prima della Santa Messa è stato esposto il Bastone che è reliquia di proprietà del Real Monte ed Arciconfraternita di San Giuseppe dell'Opera di Vestire i Nudi in Napoli. L'evento è rilevante in quanto questa celebre reliquia di San Giuseppe da oltre un secolo non usciva dal luogo dove è custodita e sottolinea l'antico legame che esiste tra l'Arciconfraternita gentilizia napoletana e l'Ordine Costantiniano, rafforzato ulteriormente negli ultimi anni. Numerosi sono stati i fedeli accorsi alla venerazione della reliquia, sia di ambito geografico diocesano che al di fuori della Campania. La rappresentanza della Delegazione di Napoli e Campania era costituita da Don Vincenzo Vollero, Cappellano di Merito, Rettore della Cappella Magistrale in Napoli; Don Tommaso D'Ausilio, Parroco della Chiesa della Trasfigurazione di Succivo, Cappellano di Merito; e l'Ing. Gionata Barbieri, Cavaliere di Merito P.A., Segretario Generale della Delegazione.


Al sacro rito ha partecipato Vescovo di Aversa, Mons. Angelo Spinillo, con cui la rappresentanza della Sacra Milizia si è congratulata per la recente nomina a Presidente della Commissione Episcopale per il Laicato nel seno della Conferenza Episcopale Italiana. Tra i presenti si segnalano inoltre Padre Jan Pelczarski, O.S,I, e Padre Alberto Barbaro, O.S.I., rispettivamente Superiore Generale e Superiore Provinciale della Congregazione degli Oblati di San Giuseppe; Vito Luigi Pellegrino, il Sindaco di Parete accompagnato da numerosi esponenti dell'amministrazione comunale e della Polizia Municipale; Dott. Vincenzo Boerio, il Maresciallo dell'Arma dei Carabinieri al comando della locale stazione; l'On. Cav. Avv. Ugo de Flaviis, Sopraintendente del Real Monte ed Arciconfraternita di San Giuseppe dei Nudi, accompagnato da altri confratelli del pio istituto napoletano; tanti membri del clero foraneo e diocesano, tra cui Mons. Luigi Ronca, Parroco della Venerabile Chiesa Collegiata di Santa Sofia Vergine e Martire di Giugliano in Campania. Straordinarie sono state l'accoglienza e l'ospitalità offerte ai presenti da Padre Gennaro Farano e commossa è stata la partecipazione degli Oblati provenienti da tutto il Sud Italia.



Nel corso della manifestazione di Fede, accompagnati dalla musica sacra degli ottoni dei Padri Giuseppini e procedendo in ordine processionale, gli ospiti hanno raggiunto il campo sportivo per giovani e giovanissimi dove il Vescovo di Aversa ha impartito la benedizione. Questo spazio è stato edificato per volontà di Padre Farano con l'aiuto dei fedeli, per raggruppare i ragazzi affinché possano percepire la parrocchia come un punto di riferimento oltre che dare un supporto al "vigore delle membra e dello spirito", proprio in ottemperanza agli insegnamenti di San Giuseppe Marello per cui fu preminente l'educazione cristiana della gioventù.


Nelle sue riflessioni, Mons. Spinillo ha evidenziato lo spirito della giornata, presentando San Giuseppe come un modello a cui tutti dovrebbero ispirarsi, primariamente perché il Custode di Gesù, con il proprio bastone, è in cammino verso e secondando Dio. Proprio questo moto è ciò a cui tutti dovremmo aspirare.

Archivio
Cerca per tag