30.01.2022 - Santa Messa in onore della Beata Maria Cristina presso la Collegiata di Moncalieri

Domenica 30 gennaio 2022, la Delegazione di Piemonte e Valle d’Aosta si ritroverà alle ore 10.30 presso l’insigne Collegiata di Santa Maria della Scala in Moncalieri, per partecipare alla Solenne Celebrazione Eucaristica in onore della Beata Maria Cristina di Savoia, Regina delle Due Sicilie, sotto l’egida del Delegato, il Nob. Avv. Paolo Cisa Asinari dei Marchesi di Gresy, Cavaliere di Giustizia e del Delegato Vicario, il Dott. Mario Rodolfo Baschirotto, Cavaliere di Merito con Placca, con il sostegno del Segretario, il Nob. Dott. Gabriele Gregorio dei Marchesi di Sarlo, Cavaliere di Giustizia e del Referente per la Città di Torino, il Dott. Massimo Trasforini, Cavaliere di Merito con Placca e con il supporto del Dott. Claudio Musso.

Durante il Sacro Rito, che sarà presieduta dal parroco della Collegiata, il Canonico Paolo Comba, alla venerazione dei Cavalieri e dei fedeli tutti verrà esposta una sacra reliquia della “Reginella Santa”, cortesemente concessa dal Postulatore della Causa di Canonizzazione della Regina delle Due Sicilie, Fra Giovangiuseppe Califano, O.F.M., su richiesta del parroco della Collegiata in forza del legame tra la Città di Moncalieri e la Beata Maria Cristina. L’allora Principessa di Savoia qui soggiornò, insieme agli augusti genitori ed alle sorelle, dal 1821 fino alla morte del padre, Vittorio Emanuele I, avvenuta nel 1824.

In virtù sia della prossimità fisica tra la Collegiata e la residenza reale, che domina il centro storico della cittadina piemontese, sia del prestigio ricoperto da questo antico luogo di culto e dal capitolo dei canonici che vi ha tuttora sede, la Famiglia Reale non mancò di frequentare questa chiesa, né di adoperarsi per il suo decoro. Lo dimostrano alcune delle più pregevoli opere conservate all’interno di Santa Maria della Scala, realizzate per volere della Dinastia Ducale e Reale; prima fra tutte la grandiosa tela raffigurante la Vergine Assunta, sorretta da angeli, con il Beato Bernardo di Baden – il Patrono di Moncalieri - e Sant’Antonio Abate. L’opera fu dipinta nella metà del XVIII secolo dal pittore di Corte, Claudio Francesco Beaumont e da Domenico Molinari ed è sormontata dallo stemma di Vittorio Amedeo III, che donò l’opera.

Questa solenne Celebrazione Eucaristica si inserisce in un rapporto di collaborazione instauratosi tra la Delegazione di Piemonte e Valle d’Aosta e il territorio moncalierese, sia in ambito assistenziale, attraverso il sostegno alla Caritas inter-parrocchiale, sia spirituale e culturale, così da tenere sempre vivi l’esempio e la testimonianza della Beata Maria Cristina e il ricordo del suo passaggio in questi luoghi.

Al termine seguirà un momento conviviale.

Archivio
Cerca per tag